venerdì 27 novembre 2009

CARLO VERDONE: VISTO DA VICINO





Come forse alcuni di voi già sapranno, Ciak di dicembre (da oggi e domani nelle edicole) è stato diretto da Carlo Verdone che è venuto in redazione e ha scelto argomenti, pezzi e fotografie, raccontandoci anche il suo ultimo film, Io, loro e Lara con Laura Chiatti, nelle sale dal 5 gennaio 2010. Verdone ha passato una giornata con noi in redazione a controllare gli impaginati, ha scelto il Dvd che trovate allegato al numero (I love Radio Rock), ha rivisto, corretto e dato il suo parere su articoli e interviste. Appassionato, infaticabile, ironico, pignolo (e un po' ansioso) come vuole la leggenda, Verdone è animato da un'etica del lavoro e una generosità che andrebbero insegnate in ogni scuola di giornalismo. Nel numero trovate anche i suoi 25 film preferiti, da La dolce vita a Babel, e i suoi 50 dischi del cuore, dai Led Zeppelin a Jimi Hendrix. Insomma, una vera e propria "Verdoneide".

4 commenti:

Jacopo ha detto...

Direttore....ho letto il suo pezzo e mi sembra la copia spiaccicata di ciò che ha scritto nel numero di dicmebre. Detto questo, Verdone non doveva rispondere anche alle migliori domande fatte da noi sul blog?

Anonimo ha detto...

PS: Questo è volutamente un pezzo preso dall'editoriale. Per quanto riguarda le risposte, presto le pubblicheremo, ci tenevamo uscisse prima la rivista.
La redazione web

Anonimo ha detto...

dal post del 10 novembre:
"Verdone per tutta la giornata di domani sarà in redazione a Ciak e avete la possibilità di fargli una domanda. Scrivete nei commenti la domanda a cui volete risponda: le più interessanti verranno poi pubblicate sul prossimo numero di Ciak."
non capisco perchè non siano state inserite direttamente in questo numero, proprio dedicato a Carlo Verdone....mi sento un pò presa in giro.
Sara

Anonimo ha detto...

Credo sinceramente che siamo stati più che presi in giro... mi sa che Verdone non le ha manco mai viste le nostre domande, ma credo che come al solito ci sia stato dato un contentino dopo che ci sono state quelle critiche da parte di noi lettori nel post precedente!
Basta auto-celebrazioni signora Detassis! Basta false promesse! dice di essere attenta ai nostri commenti ma a me non sembra proprio...se è vero che volevate prima far uscire la rivista perchè non l'ha scritto qui nel suo blog? ma soprattutto che costava fare un piccolo box con 1 o 2 domande? forse avrebbero rovinato la rivista perchè troppo stupide? "ci tenevamo uscisse prima la rivista"...ma che significa? come ha scritto la ragazza nel commento sopra, era questo il numero dedicato a Carlo Verdone!!!
Miri