giovedì 24 marzo 2011

L'INIZIO DI UNA NUOVA ERA


Da oggi, con l'uscita in edicola a Roma e Milano, seguita domani dall'uscita in tutt'Italia, inizia ufficialmente una nuova era per Ciak: il numero di aprile che trovate in edicola è infatti completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti, grazie a un restyling che segna un passo importante per la rivista a ventisei anni dalla nascita. In copertina c'è l'eroe Marvel, Thor, Chris Hewmsworth diretto da Kenneth Branagh, dentro trovate anteprime, interviste, recensioni, preview, dal nuovo film di Paolo Sorrentino con Sean Penn, This Must Be The Place, alla Lezione di cinema di Robert Rodriguez, da un'intervista a quattr'occhi a Jake Gyllenhaal a Non lasciarmi con Keira Knightley e Carey Mulligan, dalle prime immagini del nuovo film di Steven Spielberg, War Horse, alle prime rivelazioni su The Dark Knight Rises. E ancora, Taxi Driver rianalizzato a trentacinque anni dall'uscita, le ragazze di Sucker Punch raccontate dal regista Zack Snyder, tutti i film che andranno a Cannes, da Moretti a Gus van Sant fino alla nuova tendenza con tutti i film di alieni in sala, da Super 8 a Monsters.
Seguite l'evoluzione del nuovo corso su facebook.com/ciakmagazine

66 commenti:

Anonimo ha detto...

Non male. Auguri a tutta la redazione!

Nicola

Anonimo ha detto...

La copertina è STUPENDA, ma il logo nuovo non mi piace..
Sara

Antonella ha detto...

Mi piace moltissimo questa copertina!!! Non vedo l'ora di comprarlo.
Antonella

Andromaca ha detto...

Sono davvero curiosa di sfogliare questo nuovo numero! Speriamo che oggi esca davvero anche da me!

Anonimo ha detto...

non amo questo genere cartoni/fantasy e la seconda copertina di seguito mi delude un pò..ma il giornale è veramente sempre bello e interessante!

Andromaca ha detto...

E' proprio uscito oggi da me: gli ho dato una sfogliata veloce e mi ha davvero piacevolmente colpito!

Giacomosnaif ha detto...

Stupenda la copertina!...
Sono davvero curioso di sfogliare questo nuovo numero! Auguri a tutta le redazione

Anonimo ha detto...

Il nuovo ciak promette bene dopo un lungo periodo di coma profondo, pero' le promesse vanno mantenute ,e' troppo presto per dare un giudizio ,aspettiamo le prossime uscite.

Anonimo ha detto...

l'ho comprato questa mattina e la prima sorpresa positiva è che il restyling non è stato una scusa per aumentare il prezzo - già alto - della rivista.

anche best movie - che esce il 30 aprile con in copertina johnny depp nei panni di jack sparrow - ha annunciato un restyling.

aspetto di averli tra le mani entrambi per esprimere un giudizio più completo.

carlo

Anonimo ha detto...

Devo dire che io ho trovato bellissimo il nuovo Ciak!!! La parte dei Dvd è interessantissima...Taxi Driver è il mio film preferito e vedere le due pagine è stato una sorpresa bella bella...
Katua

carlo ha detto...

diciamo che negli ultimi tempi il mensile Best Movie si è fatto molto apprezzare. Le grandi esclusive, foto, film, grafica e altro...ciak ha perso molto, ma speriamo che la concorrenza con bestmovie sarà l'inizio di un nuovo cammino per la storica rivista.

Ps: non dimentichiamo che best movie ha investito molto anche su internet aprendo un bel sito sempre aggiornato.

Anonimo ha detto...

Scusa Carlo
ma che rivista leggi? Le esclusive, le firme importanti e le foto le ha da sempre Ciak..diciamo che a Best Movie piacerebe essere Ciak ma non ha nè la storia nè l'autorevolezza...poi dopo questo restyling direi che la distanza tra Ciak e Best Movie si è accentuata ancrora di più...
Katua

Antonella ha detto...

Ho comprato Ciak oggi e ho adorato la grafica!!!!
E grazie per le minilocandine di The fighter e di Ladri di cadaveri, che mi sono piaciuti molto :)

Anonimo ha detto...

Eccezionale il nuovo Ciak davvero....penso che non lo lascerò mai più!!!! Fantastica la parte dei Dvd con tutti i extra
PaoloP

Anonimo ha detto...

è un pò troppo confusionario, però meglio questo che il vecchio Ciak. Ottima la parte sui Dvd e gli extra.

Morgana ha detto...

complimenti alla redazione mi sono già innamorata del nuovo ciak più approfondito e ordinato!!!

Anonimo ha detto...

Vedo che la rubrica Japanime e' sempre troppo ridotta al minimo, se proprio bisogna sacrificare qualche cosa sacrifichiamo due rubriche inutilissime come quelle di Veltroni e Nichetti!!!!!!

Anonimo ha detto...

La rubrica Japanime ha anche troppo spazio così come troppo è bizarro che a me sembra assurda..ma il numero è bello mi piace la nuova corso
renzio88

Anonimo ha detto...

Io acquisto Ciak per l'elenco delle uscite (non le recensioni, alquanto discutibili...), per la rubrica di Mereghetti, Japanime, la sezione DVD (anche se si da troppo spazio al Blu-ray) e poco altro. Concordo con il lettore su Veltroni e Nichetti, inutili e - per quanto riguarda Nichetti - piuttosto spocchioso.
Perchè non date più spazio all'ottimo Alberto Pezzotta, e assolutamente fondamentale ampliare la rubrica Japanime! La copia in abbonamento non mi è ancora arrivata ma a prima vista bella la grafica, il nuovo logo e la nuova impostazione. Ma realizzare una bella applicazione ben progettata per iPhone e iPad no?

Morgana ha detto...

in effetti una bella applicazione per iphone di ciak ci starebbe bene!

Anonimo ha detto...

un idea per la redazione propongo questa locandina come cover del prossimo numero di ciak: http://www.movieplayer.it/gallery/199310/la-locandina-italiana-di-pirati-dei-caraibi-oltre-i-confini-del-mare/?film=25065. ciao e buon lavoro

Anonimo ha detto...

Il nuovo CIAK mi piace, peccato che quando sfoglio le pagine mi rimangano in mano, TUTTE!

Anonimo ha detto...

Per la redazione: ho letto sulla pagina facebook di ciak l’appello fatto dalla direttrice riguardo i libri da allegare alla rivista e volevo fare la mia proposta. Perché ciak non ha mai pensato di fare una collana di libri, una sorta di piccola enciclopedia, riguardante gli attori e le attrici più importanti italiani e esteri. Un esempio potrebbe essere “ i grandi attori del cinema” magari 60/70 volumi come fanno i più grandi quotidiani come per esempio La Repubblica o il Corriere della Sera nei confronti dei geni dell’arte oppure dei più grandi poeti. L’unico neo che ciak ,essendo un mensile, nel completamento della raccolta si impiegherebbe più tempo però si può rimediare magari con 2 (bisettimanale) o 4 (settimanale) uscite al mese. Questi libri o manuali si potrebbero dividere in due parti nella prima parte approfondimenti, curiosità anedoti e una bella intervista dove ripercorrere la carriera dell’attore, nella seconda la filmografia dell’attore con una scheda di una 1 o 2 pagine per ogni film interpretato dove si indicano le informazioni generali del film (regista,attori, anno di uscita, incasso e poi la trama e la locandina del film e il giudizio dei vostri giornalisti). Cosa ne pensate? Aspetto una risposta. Un vostro lettore affezionato.

Anonimo ha detto...

Anonimo grazie per tenerci informati ti quanto viene detto su facebook, anche perchè se aspettiamo che pubblicano qualcosa qui diventiamo vecchi.... come prevedibile il blog non verrà più utilizzato...

Anonimo ha detto...

come regalo di pasqua potevate farci vedere la copertina del numero di maggio che sarà in edicola dal 29 aprile ;-)......vabbè ne approfitto per farvi gli auguri di pasqua.

Anonimo ha detto...

grande anonimo, cui - forse complice la pasqua - non difetta l'umorismo!

ciak di maggio in edicola dal 29 aprile. sì, certo. ad asgard, paperopoli, topolinia... qui, sulla terra, mi sa che dovremo aspettare almeno mercoledì 4 maggio...

chi vivrà vedrà...

carlo

Anonimo ha detto...

Anche nel mio caso le pagine del NUOVO CIAK mi rimangono in mano,che sia l'inizio di una nuova era?

Anonimo ha detto...

Perché siamo tutti obbligati ad andare su Facebook per Qualsiasi cosa?

Anonimo ha detto...

Adesso ti verrà risposto: "Perchè è così che si comunica oggi!".
Che tristezza...

Anonimo ha detto...

carlo mi chiedo sempre più spesso perchè compri ciak?..... ti lamenti sempre, non ti sta bene nulla...fai notare ogni minimo ritardo poi invece quando tutto viene fatto nei tempi giusti non fai mai un apprezzamento oppure un complimento... cmq se vuoi sapere la data del 29 aprile è stata comunicata sulla pagina di FB e ti dico anche che il 16 maggio uscirà un altro numero speciale....scommetto che se ci sarà il minimo ritardo sicuramente tu lo farai notare ;-). cerca di essere meno critico e più obiettivo. Ti dico tutto questo con il sorriso sulle labbra e ricorda che se siamo qui è perchè ci accomuna una stessa passione. ciao alla prossima.

Anonimo ha detto...

Ma dai, la data d'uscita è stata comunicata su Facebook??? e anche l'uscita di un numero speciale il 16 maggio???
Noi poveri cretini che non vogliamo essere su facebook non lo sapevamo...

Anonimo ha detto...

Penso che sarebbe un bene anche togliere i DVD in allegato a CIAK ,soprattutto quelli più recenti ,se proprio DVD ci devono essere in allegato allora sarebbe interessante proporre film veramente introvabili o da riscoprire,e comunque non nuovi,sicuramente era meglio quando venivano proposti i libri tematici , veramente interessanti.

Anonimo ha detto...

chiedo scusa alla detassis e alla redazione intera, mi cospargo il capo (e i capelli superstiti) di cenere e annuncio con grande gioia: habemus ciak!

nonostante il freddo, la pioggia e il vento, questa mattina è giunto puntuale in edicola.

grazie!

carlo

Anonimo ha detto...

chiedo scusa alla detassis e alla redazione intera, mi cospargo il capo (e i capelli superstiti) di cenere e annuncio con grande gioia: habemus ciak!

nonostante il freddo, la pioggia e il vento, questa mattina è giunto puntuale in edicola.

grazie!

carlo

Anonimo ha detto...

Noto con grande dispiacere che su ciak di maggio la rubrica Japanime e' stata riciclata ,sono state proposte recensioni , di anni fa',inoltre vedo che mese dopo mese e' sempre piu' ristretta, se questo e' l'inizio di una nuova era,io preferisco risparmiare i soldi!

Anonimo ha detto...

Ho appena comprato lo speciale di ciak collection molto bello e interessante, l'unica critica se posso riguarda la sezione DVD (che poi è una sorta di filmografia). Io avrei dedicato una pagina ad ogni dvd invece di metterne 4 per pagina. In una pagina la scheda e nella pagina accanto la locandina cosi sarebbero aumentate le pagine fino ad arrivare a 140/150 come un numero di ciak. Se pensate che in 2 pagine sono stati menzionati i seguenti film (c'era una volta in messico, sweeney todd, neverland, secret window, the tourist, la fabbrica di cioccolato, alice in wonderland, public enemis) mi sembra un pò pochino. Cmq si possono sempre apportare modifiche nei prossimi numeri perchè speriamo che la collection continui. Infine una curiosità perchè sulla dicitura c'è scritto che è il secondo numero? qual'è il primo numero che mi sono perso? un saluto alla redazione da un vostro lettore affezionato.

Anonimo ha detto...

Avete visto il successo che avuto l'iniziativa dell'allegato. Su fb tutti entusiasti e adesso ognuno propone il suo attore/regista, non ero poi un visionario quando dicevo di una raccolata di 50/60 volumi ma anche di più tra attori e registi italiani ed esteri la scelta non manca. Se poi dovesse riscuotere un successo superiore alle attese si potrebbe pensare di portare ad 2 uscite al mese di allegati. Un altra idea siccome come tutti ben sappiamo quest'anno ricorre il 150 (centocinquatenario dell'unità di italia) un bell'allegato con i 150 film italiani più belli da Verdone a Pieraccioni, da Totò a Vittorio De sica, da Fellini a Sergio leone, da Benigni a Veronesi, Da Alberto Sordi a Sophia loren che ne pensate? un saluto dal solito lettore affezionato :-P.

Anonimo ha detto...

Il primo numero di Ciak Collection è uscito l'anno scorso, era il monografico sulla saga di Twilight...

Jacopo Landi di Chiavenna ha detto...

Redazione....facciamo qualche nuovo post ? Magari lo scriviamo noi ? diamo un senso alla giornata ;)

ps a chi interessasse qst è il mio blog: http://storiedivitavissutaperfinta.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

Non gliene frega più niente del blog, ora hanno facebook... è più cool

Anonimo ha detto...

hai ragione, anonimo. io quelli che lasciano a metà le cose senza neppure prendersi la briga di avvisare o - al limite - di chiudere il blog perché ritenuto paleolitico, li prenderei tutti a calci in cool...

carlo

Jacopo Landi di Chiavenna ha detto...

Ciao....volevo chiedervi se qualcuno di voi che come me guarda e ama la serie americana "The Mentalist" mi sapeva dire la data d'uscita della seconda stagione in dvd.

Grazie
Jacopo

Anonimo ha detto...

Quando esce ciak questo mese il 27 maggio oppure lunedi 30? ci sarà l'allegato di ciak collection? se si chi è l'attore prescelto? un saluto

Anonimo ha detto...

Complimenti, veramente bella la cover di questo mese. Ma ho letto dalla direttrice che non ci l'allegato di ciak collection, io pensavo che con l'uscita dei guardiani del destino il secondo numero fosse dedicato a Matt Damon dopo Depp, perchè è già stato interotto? 2 numeri al mese sono una idea che non trova consenso nelle logiche di mercato? il solito lettore appassionato rompipalle ahahaha ;-)

Anonimo ha detto...

PS: mi sono dimenticato un "sarà" nel testo precedente

Anonimo ha detto...

La copertina di ciak di giugno e' bellissima forse la migliore di sempre! Pero' una cosa gravissima !!!!! Manca la rubrica Japanime !!!!!!!!!!! A maggio avevano riciclato recensioni del passato ora l'hanno proprio tolta!! Se continua così penso che dovrò rinunciare a Ciak.

Anonimo ha detto...

La rubrica japanime è stata tolta per motivi di tempi di stampa tornerà regolarmente dal numero di luglio. Non credo che compri ciak solo per quella rubrica quindi per un mese puoi farne anche a meno ;-)

Anonimo ha detto...

Non compro ciak solo per la rubrica Japanime ,ma se anche fosse?....se proprio bisogna liberare un Po di spazio, togliamo , le inutili rubriche di Veltroni e Nichetti!

Anonimo ha detto...

Quelle rubriche forse saranno inutili per te, cmq senza che ti scaldi troppo era una battuta ma ricordati che ciak è una rivista di cinema poi ognuno legge le rubriche che vuole. ciao

Anonimo ha detto...

Scusa se ti sono sembrato inc...to ma non e' così ,comunque proprio perché ciak e un mensile di cinema, perché ci deve essere una rubrica di Veltroni? Solo perché e' un appassionato di cinema?....anche io sono un appassionato di cinema ma non ho una rubrica su ciak!..quindi cominciamo a togliere le cose veramente superflue,per dare piu spazio ai film che spesso vengono approfonditi per modo di dire in due righe,oppure a proporre rubriche piu' interessanti, che non siano i soliti sondaggi, o concorsi ,oppure rubriche di moda sui vestiti delle star!

Anonimo ha detto...

Rispetto il tuo punto di vista ma non lo condivido per niente secondo me le rubriche sono interessanti sia quella di Veltroni, sia il Mereghetti, sia storie di locandine, sia la new entry "scena assoluta" e ti dico che io avrei dedicato una bella pagina intera anche a "l'iperbole" di Lucherini invece di una piccola spalla, anche trailer news e box office sono interessanti e mi piacerebbe tanto avere l'editoriale del direttore a 2 pagine ma sono gusti personali. l'importante è accontentare tutti ;-). Ciao

Anonimo ha detto...

Non vorrei sbagliarmi , ma la lezione di cinema di john lasseter sul numero di giugno ,era già stata proposta qualche numero fa? Sono quasi sicuro di si!

Anonimo ha detto...

Avete promesso un allegato o un numero di ciak collection con il prossimo numero di luglio, noi lo aspettiamo con ansia. Un saluto dal lettore appassionato ;-)

Anonimo ha detto...

Dopo il discreto numero di giugno di ciak ,con la sua bellissima copertina,ora il crollo totale con questo inutile numero di luglio,con tante , troppe pagine dedicate all'inutile cinema italiano,e troppe pagine all'inutile harry potter,per non parlare della copertina! Soldi buttati,parola di un lettore affezionato!

Anonimo ha detto...

ciao piera leggo ciak dal primo numero e complimenti x quello ke fate ogni mese x rendere la nostra rivista di cinema ogni mese sempre piu' avvincente! cmq vengo al sodo perche' non pubblicate ogni mese anche le classifiche piu' vecchie tipo nel 1972 quanto a incassato il padrino? e quanti spettatori a fatto il medesimo film? pero' con dati SIAE che sono piu' veritieri rispetto ai dati cinetel! ringraziandoti per una tua cortese risposta ciao grazie e buon lavoro a tutti per la rivista ciak! ah dimenticavo il mio indirizzo e-mail 3331570671@tim.it!

Anonimo ha detto...

Con il prossimo week-end si da inizio ufficialmente alla nuova stagione cinematografica 2011/2012 e come ogni nuova stagione porta con sè sempre delle novità...quali sono le novità di ciak per la nuova stagione? Se fosse un ciak collection ogni mese non sarebbe poi cosi sbagliato ;-) anche perchè mi chiedo per quale motivo i ciak collection devono rimanere in edicola 2 mesi quando tutti i lettori non dico nel primo giorno ma nella prima settimana che è in edicola già hanno ritirato la loro copia. Sarei proprio curioso di sapere quanti ciak collection si vendono nel secondo mese di permanenza nelle edicole, quando ci potrebbe stare già un nuovo numero tutto nuovo da comprare. Ci sarebbero più vendite e quindi più introiti, non è poi cosi fuori dal mondo la mia riflessione. esempio pratico: situazione attuale 100 ciak collection primo mese + 10 secondo mese totale di 110 ciak collection in 2 mesi. nuova proposta 100 ciak collection primo mese + 100 ciak collection del nuovo numero nel secondo mese totale 200 ciak collection. si aumenterebbero le vendita di 90 numeri. Speriamo bene e chissà se i miei brontoli saranno ascoltati intanto aspettiamo il ciak collection sui cartoon di settembre come da sondaggio effettuato ;-). Buon lavoro e un saluto dal lettore appassionato

Anonimo ha detto...

vediamo se dopo anni di lettura di ciak ho imparato qualcosa di lui, azzardo quella che secondo me sarà la prossima copertina di ciak ( e dico anche che non mi dispiacerebbe): http://www.movieplayer.it/foto/la-locandina-di-le-idi-di-marzo_210332/. Ai posteri ardua sentenza ;-)

Anonimo ha detto...

Se quello che ho visto stasera è vero vi devo dire GRAZIE :-), mentre guardavo il Tg5 nel servizio di Anna Pradeiro mi è sembrato di scorgere la nuova copertina di ciak (devo dire che bisognava essere attenti osservatori) del numero di settembre e se non sbaglio è quella da me suggerita.... allora lo conosco bene il mio ciak :-). Buon lavoro e alla prossima dal lettore appassionato.

OneWord ha detto...

Ho aperto un nuovo blog di cinema dove ognuno può collaborare scrivendo "recensioni", passa se ti va: http://onewordaboutcinema.blogspot.com/

A presto!

maddie0147 ha detto...

Hi, I came across your site and wasn’t able to get an email address to contact you. Would you please consider adding a link to my website on your page. Please email me back and we'll talk about it.

Thanks!

Madison
maddie0147@gmail.com

Anonimo ha detto...

Cara redazione di Ciak, sono sempre io il lettore appassionato rompipalle, volevo farvi 2 domande: la prima se era possibile far interagire anche i lettori di ciak non iscritti su facebook nella vostra pagina per poter confrontarsi con gli altri cinefili ma forse già so che questa richiesta non potrà essere soddisfatta. La seconda riguarda invece l’iniziativa da voi lanciata riguardo i peccati proibiti che riporto di seguito “Piaceri proibiti! Avete confessato a Ciak anche questo mese i vostri "peccati cinematografici", i film che non ammettereste mai (tranne con noi!) di amare alla follia? Avete ancora qualche giorno per scrivere le vostre recensioni inconfessabili: inviatele entro il 21 novembre all'indirizzo ciak@mondadori.it.” Uno dei miei piaceri proibiti ma che tutti ne sono a conoscenza è inside man di spike lee. Ogni volta che ho provato a confessare la mia simpatia per questo film sono stato apostrofato come un “criminale”, tanto da farmi venire il dubbio di non aver capito il film. Allora sono andato a leggere il vostro giudizio, la vostra opinione e punto di vista nel ciak corrispettivo all’uscita del film. E queste furono le vostre parole “ Inside man, l’ultimo magnifico film di Mr.Lee, è una pellicola a suo modo classica, che ricalca gli stereotipi di un genere “bank robbery”, ovvero “la rapina in banca”, per sovvertirli (la sorpresa finale è davvero una sorpresa). Inside man doveva girarlo Ron Howard poi lo script passato a Lee, ha entusiasmato il regista al punto da coinvolgere un cast stellare e aggiunse “mi hanno spedito la sceneggiatura, l’ho letta e mi è piaciuta molto: ben scritta, intelligente, serratissima. Di solito quando leggo uno script riesco quasi subito a immaginarmi il finale prima ancora di arrivarci, non stavolta”. Oltre al ritmo ultraserrato, alle steady-cam frenetiche, la banca assediata, nessun attimo di respiro, dentro ci sono tutti i topoi del cinema dell’autore: dalla Difesa delle Minoranze allo spiazzamento spazio-temporale (qui fatto di flashback e flashforward), dalle critiche spietate all’America (“per un americano medio, oggi (si intende aprile 2006 quindi con Bush presidente), chiunque abbia un turbante è un possibile talebano”), fino alle accuse evidenti ai videogiochi ultraviolenti tipo Grand theft Auto e al gangsta rap di 50 Cent (“no, la sua musica proprio non mi piace. Purtroppo i ragazzini ne subiscono il fascino” dichiarò sempre Lee). continua

Anonimo ha detto...

2 parte = Recensione: Colpo di fulmine. Stile, ritmo, suspense, divertimento. Per un poliziesco di genere è il massimo e quando a dirigere è chiamato Spike Lee, si aggiunge inevitabilmente qualche cosa di più intenso. E polemico. Occhio al titolo, perché spiega molto, all’incrocio tra la stangata e quel pomeriggio di un giorno da cani, con un tocco alla Mamet, Inside man ha tutte le qualità del “colpo di fulmine” Stile, ritmo, suspense, divertimento. Ma non pensate a un classico film di genere, perché dentro la cornice da action movie, con rapina incorporata, l’ispido cineasta inserisce i temi che gli sono cari, a partire dalla paranoia post 11 settembre, sia pure in una chiava beffarda, divagante, a tratti moralista. Travestiti da imbianchini, quattro criminali si introducono in una prestigiosa banca di Wall Street. Scopriremo che non vogliono soldi, cercano documenti contenuti in una cassetta di sicurezza; ma qualcosa va storto, almeno cosi sembra: sicché il quartetto, capitanato da Clive Owen, si ritrova intrappolato nella banca insieme a 50 ostaggi. Fuori il negoziatore dandy Denzel Washington sul cui capo pende un sospetto di corruzione, organizza la trattativa; e intanto si intromette la tosta avvocatessa Jodie Foster, ingaggiata dal padrone della banca Christopher Plummer. La partita, condotta sul filo della tensione, tra telefonate, ultimatum e passi falsi, sembra destinata a un epilogo sanguinoso. Ma non c’è Al Pacino a gestire l’assedio; e la posta in gioco riguarda lontani misfatti. Interpreti in palla, audaci sfasamenti temporali, un piano a scatole cinesi. Più un amabile sfottò all’ignoranza dei poliziotti che scambiano i sikh per terroristi arabi.
Allora vi chiedo siamo noi a non capire il film oppure questo film non è per persone superficiali. Mi piacerebbe molto avere una vostra risposta qui sul blog o sulla pagina di facebook. Grazie in anticipo

Anonimo ha detto...

Oggi ho trovato in edicola il primo numero di EMPIRE edizione italiana, ora devo fare una scelta continuare a leggere un mensile ormai spento come CIAK ( lo dico da lettore fedele).....oppure passare ad un mensile che sfogliando questo primo numero, mi sembra veramente ben fatto!!.......vorrei continuare a seguire entrambi.....ma non so se vale ancora la pena di spendere 4,50 euro per CIAK....ho molti dubbi, soprattutto vedendo il numero di dicembre , veramente deludente!!!��

Anonimo ha detto...

Sono un vostro abbonato ormai da diversi anni, l'altro giorno ho ricevuto il numero di Gennaio dedicato ai 100 film più attesi della prossima stagione. Tra questi ci sono "Succhiami" e "Ghost Rider 2" ma non c'è "Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno". Siete forse impazziti? Se è una svista ha del clamoroso! Spero ci sia una spiegazione logica ma non mi viene in mente!

cooksappe ha detto...

devo vederlo!!!

cooksappe ha detto...

vero!