martedì 2 febbraio 2010

GLI OSCAR IN DIRETTA

Un primo commento a caldo sulle nomination degli Oscar 2010. Avatar ha un avversario diretto e, almeno in parte, imprevisto: The Hurt Locker di Kathryn Bigelow, film che, quando uscì da noi nel lontano ottobre 2008 (nelle sale Usa è approdato solo nel giugno 2009) passò quasi inosservato. I film di Cameron e Bigelow sono infatti pari come numero di nomination: 9, con un leggero vantaggio per Hurt Locker che conta più nomination artistiche (film, regia, attore protagonista, sceneggiatura) di Avatar (film e regia). “Solo” 6 Nomination, invece, per Tra le Nuvole (le stesse che aveva ottenuto ai Golden Globes) mentre, sempre un po’ in controtendenza rispetto alla logica dell’Academy (che di solito tende a dimenticare i film usciti da troppo tempo), si piazza decisamente bene Bastardi senza gloria di Tarantino, con ben otto nomination, comprese film, regia e sceneggiatura. Stesso numero di candidature per l’indipendente più amato dalla critica (e non ancora distribuito in Italia!) Precious. Cinque candidature (sia come miglior film animato che come miglior film “in assoluto”) per Up. Da segnalare, oltre alla nomination per il makeup andreottiano di Il Divo, l’assenza di Invictus sia nella categoria miglior film che in quella miglior regia (povero Clint!) e il curioso destino di Sandra Bullock. Nominata agli Oscar per un film diverso rispetto a quello dei Golden Globe (il drammatico The Blind Side invcece della commedia The Proposal), Sandra ha appena ricevuto pure una “favolosa” candidatura ai Razzie, quelli che premiano il peggio del peggio, come (pessima) protagonista di All About Steve.
Stefano Lusardi, Ciak

MIGLIOR FILM
* “Avatar” James Cameron and Jon Landau, Produttori
* “The Blind Side” Nominees to be determined
* “District 9” Peter Jackson and Carolynne Cunningham, Produttori
* “An Education” Finola Dwyer e Amanda Posey, Produttori
* “The Hurt Locker” Nominees to be determined

* “Bastardi senza gloria” Lawrence Bender, Produttore
* “Precious” Lee Daniels, Gary e Sarah Siegel-Magness, Produttori
* “A Serious Man” Joel Coen and Ethan Coen, Produttori
* “Up” Jonas Rivera, Produttore
* “Tra le nuvole” Ivan Reitman and Jason Reitman, Produttori

MIGLIOR ATTORE
* Jeff Bridges in “Crazy Heart”
* George Clooney in “Tra le nuvole”
* Colin Firth in “A Single Man”
* Morgan Freeman in “Invictus”
* Jeremy Renner in “The Hurt Locker”

ATTORE NON PROTAGONISTA
* Matt Damon in “Invictus”
* Woody Harrelson in “The Messenger”
* Christopher Plummer in “The Last Station”
* Stanley Tucci in “The Lovely Bones”
* Christoph Waltz in “Bastardi senza gloria”

MIGLIOR ATTRICE
* Sandra Bullock in “The Blind Side”
* Helen Mirren in “The Last Station”
* Carey Mulligan in “An Education”
* Gabourey Sidibe in “Precious”
* Meryl Streep in “Julie & Julia”

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
* Penélope Cruz in “Nine”
* Vera Farmiga in “Tra le nuvole”
* Maggie Gyllenhaal in “Crazy Heart”
* Anna Kendrick in “Tra le nuvole”
* Mo’Nique in “Precious”

MIGLIOR REGISTA
* “Avatar” James Cameron
* “The Hurt Locker” Kathryn Bigelow
* “Bastardi senza gloria” Quentin Tarantino
* “Precious” Lee Daniels
* “Tra le nuvole” Jason Reitman

37 commenti:

Anonimo ha detto...

L’oscar per la Bullock si avvicina….tremendo! ma noi riusciremo mai a vedere questo film?
Sara

Anonimo ha detto...

Che beffa per Avatar però, praticamente solo nomination tecniche, Cameron e film a parte...un motivo ci sarà no? E dai aprite gli occhi! La Bigelow tutta la vita
Corrado

ANDREA MORANDI ha detto...

Bella la lotta tra ex Cameron e Bigelow a confronto con due idee di cinema molto diverse, ma io esulto per le nomination al grande Jeff Bridges, alla deliziosa Maggie Gyllenhaal e al meraviglioso Colin Firth di A single man. E poi tra le canzoni Randy Newman e Ryan Bingham si faranno una bella lotta. Da notare che sia Peter Jackson che Clint Eastwood (a parte i due attori) sono stati ignorati... e anche The Informant di Soderbergh..

Anonimo ha detto...

Premessa: le nomination rispondono sempre allo spirito ecumenico che soffia alle spalle e sopra al "Grande Gioco" di Hollywood. Cinema di consumo (intelligente) e d'arte (ma non troppo) vanno a braccetto verso la gloria. Gli estremi, le performance bizzarre, i film indipendenti veramente urticanti, non vengono quasi mai ammessi a corte. Detto questo, aldilà dei titoli calamita (o calamità?), come l'inevitabile Avatar, la bella sorpresa di The Hurt Locker (obbligatorio recuperarlo,se lo si è perso), il solido Invictus e il teppistello invecchiato Tarantino, fa piacere vedere riconoscimenti per film arguti come District 9, per attori mai o non ancora plastificati come Jeff Bridges, Colin Firth (ma Clooney in Up on the Air è veramente bravo, mi sa che non c'è gara),il magnifico Stanley Tucci, di Amabili resti, Vera Farmiga, Maggie Gyllenhaal, mentre le segnalazioni degli exploit di Jeremy Renner o Gabourey Sidibe (impossibile non commmuoversi per lei in Precious, speriamo sia dsitribuito anche da noi!) sembrano destinate a rimanere tali, cioè semplici segnalazioni di exploit. Per il resto, premesso che qualche cosa ancora qui non si è visto, spero negli Oscar a Un prophete (ma non conosco i film argentino e israeliano)e a Up (anche se Mr.Fox è veramente originale e La principessa e il ranocchio una delizia rétro). Insomma, lo spirito degli Oscar è il solito, molto mainstream, progressista senza rischi, ma almeno anche questa volta, anzi meglio che in altre stagioni, ha saputo evitare scivoloni di cattivo gusto.

Massimo Lastrucci, CIAK

PIETRO ha detto...

Pronostici.....

MIGLIOR FILM
The Hurt Locker

MIGLIOR REGISTA
Kathryn Bigelow per The Hurt Locker

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
Jeff Bridges per Crazy Heart

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Sandra Bullock per The Blind Side
(PURTROPPO!!!!!!:"( )

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
Christoph Waltz per Bastardi senza gloria

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Vera Farmiga per Tra le nuvole

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Geoffrey Fletcher per Precious

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE
Quentin Tarantino per Bastardi senza gloria

MIGLIOR FILM D'ANIMAZIONE
Up

MIGLIOR FILM STRANIERO
Il nastro bianco (Germania)

MIGLIOR FOTOGRAFIA
Mauro Fiore per Avatar

MIGLIOR MONTAGGIO
Bob Murawski e Chris Innis per The Hurt Locker

MIGLIOR SCENOGRAFIA
Rick Carter, Robert Stromberg e Kim Sinclair per Avatar

MIGLIORI COSTUMI
Catherine Leterrier per Coco avant Chanel

MIGLIOR TRUCCO
Aldo Signoretti e Vittorio Sodano per Il Divo
(LO SPERO!!!!:-)

MIGLIOR COLONNA SONORA
James Horner per Avatar

MIGLIOR CANZONE
Maury Yeston, "Take It All" per Nine

MIGLIORI EFFETTI VISIVI
Joe Letteri, Stephen Rosenbaum, Richard Baneham e Andrew R. Jones per Avatar

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO
Paul N.J. Ottosson per The Hurt Locker


MIGLIOR MIX SONORO
Paul N.J. Ottosson e Ray Beckett per The Hurt Locker

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

Nominations meno prevedibili di quanto mi aspettassi. Peccato sia stata dimenticata la deliziosa commedia "(500) giorni insieme" e l'ottimo "Amabili resti" di Jackson nominato per il solo aspetto negativo del film, ovvero l'interpretazione macchietta di Stanley Tucci.
Sorprese positive Maggie Gyllenhaal e "Precious" su con ben 8 nominations. Che alla fine non riesca a fare uno scherzetto alla coppia di ex Cameron-Bigelow?

Anonimo ha detto...

Entertainment Weekly il suo responso su chi vincerà l’Oscar più importante l’ha già dato: molto probabile si tratti di Kathryn Bigelow, che a parte il Golden Globe, assegnato a James Cameron, ha rastrellato quasi tutti i possibili premi della critica Usa (come si può vedere in questo schema: http://oscar-watch.ew.com/2010/01/29/movie-awards-chart/), e il premio del sindacato produttori americani. Ma previsioni a parte, si possono fare alcune considerazioni sulle candidature appena annunciate. L’apertura a 10 titoli come candidati a miglior film certamente rende più ampia la rosa dei generi, permettendo di includerne anche alcuni solitamente snobbati dall’Academy: in particolare salta all’occhio il salto di categoria compiuto da Up, che una volta sarebbe stato menzionato come miglior film d’animazione, e ora dà lustro all’intero genere; inoltre colpisce la menzione di District 9, che al tempo stesso sdogana la fantascienza (Avatar, come Star Wars nel 1977, è tutta un’altra storia, misto di rivoluzione tecnologica e aiuto economico all’industria) e promuove un esordiente, Neill Blomkamp (segnalata anche la sceneggiatura), alla vetrina più ambita.

A stupire è proprio la presenza di facce giovani, in mezzo a veterani come Morgan Freeman o Meryl Streep (ma davvero Julie & Julia meritava menzione?), segno di un probabile ringiovanimento anche tra i votanti: a parte Gabourey Sidibe, protagonista per caso del film strappalacrime dell’anno (Precious), l’Academy ha premiato il talento emergente di Jeremy Renner (The Hurt Locker), Anna Kendrick (Up in the Air) e Carey Mulligan (An Education), di cui risentiremo parlare molto presto. Non c’è però tra gli attori Zoe Saldana, che avrebbe forse meritato un riconoscimento per la sua vibrante interpretazione di Neytiri, la guerriera Na’vi di Avatar: segno che, nonostante Peter Jackson sponsorizzasse già qualche tempo fa la performance di Andy Serkis per Gollum, Hollywood non è ancora pronta ad avventurarsi nel reame della recitazione a tecnica mista assistita dal computer.

Scartabellando qua e là tra candidature per lo più annunciate, in cui spicca il testa a testa tra Avatar di James Cameron e The Hurt Locker di Kathryn Bigelow, con Jason Reitman (giovane, ma già navigato) a fare da terzo incomodo, fa piacere ritrovare due outsider come Quentin Tarantino (Inglorious Basterds), ultima apparizione nel 1994, con Pulp Fiction, e Woody Harrelson (candidato nel ’97 per Larry Flint, ora per The Messenger), che ci piacerebbe tanto vincesse per vederlo lanciare in diretta planetaria uno dei suoi messaggi ambientalisti e anti-sistema.

Spigolature: Penelope Cruz cade sempre in piedi (l’anno scorso per il mediocre Vicky Cristina Barcelona) e strappa una nomination anche se Nine è stato massacrato da critica e pubblico, Sandra Bullock si prende una rivincita su chi l’ha snobbata per anni con una performance che tutti predicono imbattibile (The Blind Side), e la guerra tra festival si conclude in pareggio: Venezia aveva The Hurt Locker, Roma Tra le nuvole, e Cannes due film nella cinquina dei migliori stranieri: Il nastro bianco e Un profeta.

Marco Consoli

Renzis ha detto...

Felice che un film originale come DISTRICT 9 sia stato messo tra i migliori film!
Io dei candidati a miglior film ho visto BLIND SIDE, AVATAR, UP, TRA LE NUVOLE, DISTRICT 9 (Vedrò presto Hurt Locker)!
L’unico che non mi è piaciuto è stato AVATAR, gli altri tutti molto aprezzati..nonostante non sia il mio genere District 9!
Ma io tifo spudoratamente TRA LE NUVOLE!
Delusissimo dall’assenza di nominations + importanti per grandi film come AMABILI RETSI e 500 GIORNI INSIEME (Come fa a none sserci la sceneggiatura)
Attrici , per quanto ami Meryl credo che Sandra Bullock sia stata magnifica in The Blind Side!
Anna KendrickStanley Tucci maggnifici come non protagonisti!
Spero AVATAR porti via solo gli oscar tecnici e al massimo la regia..anche credo che sia il momento di Quentin, un regista che amo!
Anche se sinceramente non mi attira BASTARDI SENZA GLORIA ma lo vedrò in queste sere!

Voglio corregerti, Sandra ha vinto per THE BLIND SIDE non PROPOSAL ai golden globe! Era candidata in commedia per The proposal e in dramamtico per The blind side!

Renzis ha detto...

Io ho visto The Blind Side in inglese con sottotitoli (proprio come amabili resti)!
E vi assicuro merita..lei è dannatamente brava e perfetta nella parte, ti dimentichi sia Sandra Bullock (la fidanzatina d'America)!

Anonimo ha detto...

guarda bastardi senza gloria, poi ne riparliamo!!!
Eva

Anonimo ha detto...

chissà se quest'anno Tarantino avrà giustizia..... sarebbe bello che l'Academy andasse controcorrente e non premiasse solo un film (Avatar) che ha incassato un sacco di soldi....Tarantino tutta la vita!!!!!

Anonimo ha detto...

Lascerei perdere la battaglia tra Festival che non c'entra molto ma se proprio si deve al Festival di Roma c'erano molti film nominati come Tra le nuvole, Last station, A serious man, addirittura The cove come miglior documentario...non so se la somma faccia oltre 14 nomination..quindi...
Riccardo

perso già di suo ha detto...

è difficile esprimersi perchè purtroppo molt film non sono ancora arrivati nei cinema italiani!
Peccato per l'esclusione della meravigliosa fotografia di A Single man?.
In ogni caso dare così tanto spazio a film "piccoli" come The Hurt locker, District 9 e Precious, lontanissimi dai canoni hollywoodiani, è un ottimo segno.
Mancano anche veri divi (salvo Clooney, che però se l'è meritata questa nomination) e dive (tranne la Streep,indubbiamente la migliore attrice degli ultimi 30 anni, ma non per questo bisogna nominarla all'Oscar per qualsiasi film che faccia e Penelope Cruz: che forse si meritava di più la nomination come protagonista per Gli abbrazzi spezzati).

Anonimo ha detto...

L'inarrestabile ascesa di Robert Downey Jr è gia finita

Renzis ha detto...

Ma scusa che ascesa ha avuto nei premi recenti Robert Downey Jr ?
Iron Man? Sherlock Holmes?..bhò
Io ripeto che il mio oscar personale lo avrei dato a 500 GIORNI INSIEME E AMABILI RESTI (Per me i migliori film dell'anno)!
Ma aquesto punto tifo TRA LE NUVOLE seguito da UP e da THE BLIND SIDE, DISTRICT 9..che secondo me è ingiustamente criticato!
L'importante è abbasso AVATAR, non mi sarei mai aspettato un colpo di fulmine dal ciak!
Ci sono rimasto male..
Io personalmente avrei messo AVATAR nei razzies come peggior sceneggiatura (POCAHONTAS+FERNGULLY+TARZAN+SHREK (nel finale))! Spero vinca davvero poco..domani vedrò bastardi

Pongo ha detto...

... a me Sandra Bullock non dispiace per niente come attrice. The Hurt Locker è un film certamente dignitoso ma non lo trovo questo gran capolavoro, anzi. Curioso che si scontri col ben più pacifico Avatar (e oltretutto la Bigelow con gli anni ha saputo conservarsi meglio di Cameron, il quale ultimamente gira pettinato come una vecchia gallina dello Yorkshire), Julie & Julia è un buon film, Amy Adams se la cava benissimo e Meryl Streep è superba come al solito.

Sarebbe fantastico se Up si portasse a casa l'oscar come miglior film, allo stesso modo di Bastardi Senza Gloria.

Anonimo ha detto...

Il duello (im)pari fra gli ex coniugi Cameron e Bigelow rischia di monopolizare l’attenzione sui loro film, dimenticando gli altri candidati in gara. Nomination relativamente equilibrate, ma mi aspetto che vengano riconosciuti i talenti del grande Stanley Tucci come non protagonista e di Bridges o Clooney fra i protagonisti. La candidatura italiana al trucco per Il divo fa ben sperare, anche se è meglio non farsi troppe illusioni. E se alla fine Avatar non avrà vinto come miglior film non la riterrò una imperdonabile svista.

Valerio Guslandi- Ciak

Anonimo ha detto...

Ma scusa che ascesa ha avuto nei premi recenti Robert Downey Jr ?
Iron Man? Sherlock Holmes?..bhò
.............
Chiedilo alla Detassis ma prima leggi questo articolo
http://piaceriforti.blogspot.com/2010/01/golden-globe-2010-un-commento.html

Renzis ha detto...

Si avevo dimenticato Sherlock, ma il mio parere personale è che non merita la nominations..

Anonimo ha detto...

Dire che Bastardi senza gloria merita l'Oscar come miglior film è assurdo...ha una partenza folgorante ma poi affonda e finisce in maniera assurda, altro che miglior film di tarantino, Jackie Brown rimane il suo apolavoro questo è solo un giochetto...8 nominations? Assurde, solo Waltz merita l'Oscar...
Ricard

Anonimo ha detto...

Io dico che non inserire tra le nomination delle colonne sonore quella scritta dal compositore polacco Abel Korzeniowski per A Single Man è assurdo, per non parlare dell'esclusione di quella di Elliot Goldenthal per Public Enemies. Ma d'altronde se pensiamo che un compositore come Bernard Herrmann non ha mai preso una nomination per nessuno dei film di Hitchcock che ha musicato, da Psycho a La donna che visse due volte...
Andrea Morandi

Anonimo ha detto...

io invece l'oscar come miglior film lo darei proprio a tarantino quest'anno!!!! stupendo bastardi senza gloria e le sue nomination le merita tutte!!!
Sue

New Old Story Casalpusterlengo ha detto...

Gentile dott.ssa Detassis,
ci chiamiamo Simone Chiesa e Roberto Albanesi, di Casalpusterlengo e siamo dei lettori affezionati ( e abbonati) del Suo giornale.
Ci indirizza a Lei il signor. Alberto Carloni, amico di famiglia e del sig. Lastrucci, Suo collaboratore.
Abbiamo letto con interesse gli articoli apparsi su Ciak negli ultimi mesi che parlano del film Paranormal Activity: noi due, circa un anno fa, abbiamo fondato la New Old Story, una casa di produzione (in miniatura) indipendente e autofinanziata nella quale ognuno dei consociati mette a disposizone il proprio talento, permettendo la realizzazione di film interamente ideati, sceneggiati e girati da noi. Il primo film è “Skin”, un thriller dai toni cupi che ha ricevuto ottimi commenti. Il nostro ultimo lavoro si intitola Anal Activity, una divertente parodia del sopracitato Paranormal Activity e di tutti i film appartenenti al medesimo filone: anche il nostro film, come quello di Oren Peli, è stato girato in sole due settimane, in una casa e con un budget irrisorio.
C’è solo una piccola differenza: Paranormal Activity ha potuto godere di un lancio a livello mondiale che gli è valso un successo immediato ( e a nostro parere non molto meritato), mentre il nostro successo è vasto solo a livello locale. Il nostro gruppo su Facebook, infatti, conta numerose adesioni e i nostri film, disponibili a noleggio nella nostra zona e in streaming su Megavideo e Veoh, sono sempre molto richiesti. Se vorrà segnalare in una qualunque rubrica del Suo giornale il link alla nostra parodia, sarà per noi come essere citati da Spielberg in persona e gliene saremo infinitamente grati.
Qui può trovare i trailer dei due film, e farsi velocemente un’idea dei progetti:

Le segnaliamo i link ai quali trovare “Anal Activity” e il nostro precedente lavoro “Skin”e l’indirizzo della nostra pagina su Facebook.
ANAL ACTIVITY, genere comico - demenziale: http://www.veoh.com/browse/videos/category/comedy/watch/v19632688Hm3XjQf7
I coniugi Filibustazzi conducono un’esistenza tranquilla fino a quando, nella loro quiete domestica, irrompono strani avvenimenti di carattere paranormale, che mettono a grave rischio la loro sanità fisica e mentale. Solo una videocamera sarà testimone della tragedia nota ormai a tutti come Anal Activity.
SKIN, genere thriller:
http://www.megavideo.com/?v=536CJE0Z
Ѐ un giorno qualunque nella vita di Roberto, un giovane consulente finanziario di Casalpusterlengo, quando una strana lettera senza né mittente, né destinatario gli capita tra le mani…

Se Lei è arrivata fino in fondo a questa mail, La ringraziamo per la Sua attenzione e restiamo speranzosi in attesa di una Sua risposta.
I nostri migliori saluti
Simone e Roberto, New Old Story Casalpusterlengo

Anonimo ha detto...

io sinceramente avrei candidato natalie portman e tobey mcguire per "brothers"..sono due attori giovani e bravissimi

Lester ha detto...

Boh. Non mi interessa tanto della Bullock, a cui alla fine sono anche affezionato, ma le candidature di questi anni mi hanno tanto stupito quanto deluso. Dieci film, e si rischia di premiare lo strasputtanato (seppur gradevole, appassionante, bello) cinema di Cameron o uno dei soliti invisibili che non convincono mai al cento per cento. Sono arrivato alla conclusione che non tutta la bellezza passa dagli Academy Award. Purtroppo è vero che l'Academy ha una grandissima responsabilità, per quanto riguarda la storia che verrà. Io ho amato pazzamente 'Bastardi senza gloria', che già so non vincerà più di un Oscar (quello, meritatissimo, a Waltz). ma non sarebbe coraggioso premiare Tarantino? Non sarebbe bellissimo consacrare quel tipo di arte, più che la popolarità della gallina dalle uova d'oro di Cameron (fin troppo osannato, ma alla fine povero di spessore narrativo)? E poi che dire, Baarìa non c'è, ma mi stuzzica El secreto de sus ojos. Non ho visto The Blind Side e Precious, ma spero ancora nella consacrazione di un film che possa arricchirci come accadde con l'inarrivabile American Beauty. Avatar è bello, bello ma troppo scontato. E per le fiabe prevedibili basta e avanza il Golden Globe.
L'Academy, d'altro canto, non sta dando il meglio di sè.
p.s. Lastrucci ha ragione. Su tutto.
p.p.s. Ma poi, quanti se ne sono dimenticati???

Nicola Cosentino

Anonimo ha detto...

sono proprio d'accordo con te....Avatar è bello ma è il miglior film dell'anno? NO. onestamente meglio Bastardi senza gloria, o Up, o A seriuos man, o molto più coraggioso premiare un film di un regista di colore, per la prima volta nella storia!
The Hurt Locker? andrò contro corrente ma è una storia vista e rivista (ma non sono stufi di raccontarsi in Iraq?), molto meglio Redacted nel suo genere ma quello fu snobbato!
Sara

ferdi ha detto...

Dov'è finita Julianne Moore per "A Single Man"? Anche la splendida colonna sonora del film di Tom Ford è stata ignorata...

Anonimo ha detto...

Infatti ignorare la colonna sonora di Tom Ford è assurdo, e per dare la nomination a James Horner che con Avatar ha fatto una delle cose più pompose possibili, in confronto Titanic era minimalismo sonoro...
Andrea Morandi

Anonimo ha detto...

Davvero superifciale il commento di Piera Detassis sul TV SORRISI E CANZONI!

"Cosa ci fa Sandra Bullock in corsa per la statuetta?" Piera prima di dire certe cose "offensive" su un attrice vedi il film prima di giudicare..oppure di semplicemente che magari no nmerita la vittoria!

Anonimo ha detto...

magari l'ha visto...e sarebbe anche educato firmarsi
Jaja

MrBlonde ha detto...

sperano non vincano nè avatar nè the hurt locker (che è un buon film,ma non certo il migliore dell'anno)..

up secondo me èun film splendido, ma anche tra le nuvole,district 9, e i bastardi di tarantino meritano..peccato per 500 giorni insieme..
inspiegabili le nominations di sherlock holmes e julie & julia nella categoria dei migliori attori..
e tobey maguire meritava almeno di essere candidato..

ps: tifo ovviamente per jeff bridges come attore dell'anno!!! :D

Anonimo ha detto...

Giusto, Maguire mi era piaciuto...

Nicola

Anonimo ha detto...

VOLEVO SOLO COMUNICARLE CARA DIRETTRICE CHE HO SMESSO DI COMPRARE IL SUO GIORNALE (CHE POSSIEDO DAL MITICO NUMERO 1)...NEGLI ULTIMI TEMPI E' DIVENTATO UN PRODOTTO SCADENTE E L'AUMENTO DI PREZZO E' STATO UNA VERA PRESA PER I FONDELLI

SALUTI

Anonimo ha detto...

Io credo che sia molto errata la decisiona di non inserire Christian BAle per Nemico pubblico, Depp non meritava ma BAle sì è stato veramente bravo
Giovanni

MrBlonde ha detto...

è vero bale era favoloso!!!!!
:D

comunque la sorpresa dell'ultima ciak era la cover con baciami ancora?!

Giulia ha detto...

io tifo per Meryl Streep,attrice superba la migliore attrice degli ultimi 30 e sicuramente tra le migliori della storia del cinema,forse in passato ha recitato in film superiori a Julie&Julia ma per motli anni è stata anche messa da parte per questo premio perchè toccava ad un'altra essere premiata (Kate Winslet dopo sei candidature doveva vincere Susan Sarandoom doveva essere premiata),ok ma ora sono passati 27 anni dall'ultimo oscar vinto dalla Streep credo sia giunto il momento di premiare lei a discapito di altre (in questo caso sandra Bullock).In più Meryl Streep in Julie&Julia ha dato un'ottima prestazione l'ho visto in lungua originale e la voce le gestualità hanno forse più senso ma sopratutto trapassano da questo film messaggi sull'amre per la vita per il lavoro per il cibo ecc...in più ha fatto un omaggio a sua madre più significato di così un film secondo me non lo potrebbe avere.
la bullock è stata brava ma però la streep ha ricevuto sedici candidature (ripeto anche per film migliori:la mia africa, i ponti di madison county, la voce dell'amore o il diavolo veste prada tanto per dirne alcuni)ma è veramente troppo tempo che non vince l'oscar secondo me dovrebbe essere il suo anno.Insomma trovate un'attrice che ha 60 anni ha avuto una carriera come la sua è la regina incntrastata dei botteghini e versatile e carismatica come poche nella storia.
come leggo su internet give to meryl streep her 3rd oscar XD

Giulia

Mirco ha detto...

L' oscar come miglior film sicuramente a TARANTINO , il suo BASTARDI SENZA GLORIA è favoloso!!!